Leo Pizzo

Da mezzo secolo Leo Pizzo rappresenta un’eccellenza nel campo della gioielleria italiana, riconosciuta a livello internazionale come punto di riferimento per la creatività orafa di lusso realizzata a Valenza, cuore del distretto dell’oro. Nel 1971 un giovanissimo Leonzio aprì la sua fabbrica che oggi vanta un centinaio di dipendenti. Negli anni ’80 ha incontrato la sua futura moglie, Rosaria Di Giorgio, gemmologa. I tre figli Tancredi, Rocco e Teresa, nati dal felice matrimonio, rappresentano la continuità della spinta imprenditoriale del fondatore. La qualità delle materie prime e il design sofisticato sono capisaldi che qualificano il brand: il signor Pizzo, amante dell’arte contemporanea, disegna personalmente capolavori senza tempo in edizione limitata.

Il connubio tra la spinta verso l’innovazione nella produzione e la salvaguardia della nobile arte orafa distinguono il brand Leo Pizzo. Ogni singolo gioiello viene seguito passo a passo da un maestro artigiano, colui che crea con le mani e pensa con il cuore: ciò rende ogni esemplare unico e ‘fatto in casa’. L’azienda ha sede a Valenza, cuore della tradizione orafa italiana.

Per Leo Pizzo il concetto di responsabilità si traduce prima di tutto nella ricerca della più elevata qualità e il legame con il distretto valenzano è garanzia in tutto il mondo di tradizione manifatturiera e formazione delle migliori risorse in ambito orafo. Il brand non ha mai voluto delocalizzare l’impianto produttivo proprio per via dell’altissima concentrazione di competenze specifiche che si trovano nel territorio e della possibilità di ricerca e sviluppo offerte. La capacità di attrarre i migliori talenti ha permesso di costruire negli anni un’azienda rispettata in tutto il mondo.